P.Arte da Noi

P.Arte da Noi

P.Arte da Noi XI edizione
15 ottobre > 7 dicembre 2022
Pomarance – Castelnuovo V.C. – Monteverdi M.mo (PI)
Monterotondo M.mo (GR)

DAL SOGNO DI ALICE AL RICORDO DI MARIE CURIE OSPITE A LARDERELLO
OFFICINE PAPAGE CONTINUA A ESSERE PRESENTE

Da sabato 15 ottobre a mercoledì 7 dicembre nell’area delle Colline geotermiche, con i comuni di Pomarance, Castelnuovo V.C., Monteverdi M.mo e Monterotondo M.mo, Officine Papage apre l’XI edizione di “P.Arte da Noi” – la storica rassegna invernale della compagnia diretta da Marco Pasquinucci e Annastella Giannelli – all’insegna dello stesso claim lanciato con successo nell’estate 2022 targata Papage: essere presente. Nel territorio, nella comunità, tra la gente, per ritrovare il piacere della condivisione, del gioco e del sogno. Con un cartellone di matinée e serate rigorosamente tout public, che parte proprio dal sogno per eccellenza, quello di “ALICE”, nella versione di Pilar Ternera (Larderello, Teatro Florentia, 15 ottobre). Sarà un viaggio ad occhi aperti dove le scene arrivano agli spettatori come i sogni agli addormentati; dove maschere, invenzioni e illusioni inviteranno lo spettatore entrare in un’avventura tutta da vivere, non solo da vedere.

Il programma continua con la leggerezza intelligente di Katia Beni e del suo paradossale “TUTTO SOTTO IL TETTO” il 28 ottobre al Teatro dei Coraggiosi di Pomarance, sede storica di Officine Papage. Stesso palcoscenico altro sogno, con la “STORIA DI NINA” di Altre Tracce (12 novembre), lo spettacolo vincitore di In-Box verde 2022, scritto e diretto da Valentina Maselli, con Elisa Rossetti e Massimo Zatta: dalle notti insonni di Nina, la creazione di un mondo magico e sospeso da attraversare per arrivare all’incontro e al confronto con l’altro. Equilibri e relazioni saranno il centro, sempre misterioso e sfuggente, anche di “UN PO’ DI PIÙ”, il teatro fisico di Zoé Bernabéu e Lorenzo Covello, in scena giovedì 24 Novembre (Teatro dei Coraggiosi). Dalla danza si torna al racconto con Sivia Elena Montagnini nel giorno contro la violenza sulle donne, il 25 novembre (Sala Polifunzionale La Pista, Castelnuovo V.C.), per ricordare “MARIE CURIE” che nel suo viaggio in Italia del 1918 visitò anche i soffioni e gli impianti di Larderello, a Pomarance. Non solo fu la prima donna a ricevere il Nobel (e poi un secondo), ma scelse insieme al marito di non depositare i diritti della propria scoperta e di donarla all’umanità: un esempio di coraggio, genio, visione e etica. Si chiude ridendo il 7 dicembre con un classico senza tempo proposto da Catalyst, “IL MALATO IMMAGINARIO” di Moliere nell’adattamento di Riccardo Rombi. Perché si deve ridere sempre, di tutto.

Uno spazio sarà riservato anche ai giovanissimi, con tre spettacoli in matinée a ingresso libero dedicate alle scuole: lo scoiattolo in cerca di casa di Roberto Capaldo in “HOME SWEET HOME”, la clownerie magica di Alice Bossi in “LA BIANCA, LA BLU E LA ROSSA” e Teatri d’Imbarco con “LA CLASSE DEI BANCHI VUOTI” tratto dal libro di Don Ciotti e Sonia Maria Luce Possentini, realizzato in collaborazione con Libera Associazione Nomi e Numeri contro le mafie, con Giovanni Esposito, che firma anche l’adattamento, e la regia di Nicola Zavagli.

INFO
Officine Papage – 334.2698007 info@offiinepapage.it
www.offiinepapage.it

BIGLIETTI
intero 10€ / ridotto (under 25 e over 65) 8€ – Matinée a ingresso gratuito
Acquisto biglietti anche online su liveticket.it.
È possibile prenotare a partire dal giorno che precede lo spettacolo, chiamando la biglietteria al numero 334.2698007 (h. 9.30-12.30 e h.15.00-19.00) o inviando un messaggio WHATSAPP e SMS.
Per gli spettacoli Alice e Storia di Nina: biglietto speciale a 5 euro per bambini fino a 12 anni