DITTICO DEI RIFIUTI // atto I – IN DISCARICA

da
224 224 people viewed this event.

POMARANCE – Discarica località Bulera
prima nazionale

Officine Papage
DITTICO DEI RIFIUTI // atto I – IN DISCARICA

da un’idea di Marco Pasquinucci
drammaturgia, sviluppo e regia Marco Pasquinucci,
Serena Gatti, Nicoletta Bernardini
testo di Serena Gatti
Costumi e scene di Filippo Grandi
Curatela e prima spettatrice Laura Bevione

Si cammina sopra gli scarti, si cammina (in totale sicurezza) sui rifiuti, in un’atmosfera di grande contrasto tra la bellezza delle colline toscane e l’inquietudine delle vasche di raccolta. Il luogo diventa precisa drammaturgia del progetto. Non solo ambientazione, scenografia, contorno. Siamo insieme in silenzio in un gruppo che rimane intimo nell’atto lento del camminare. Camminare come modalità per abitare il luogo e un cammino che diventa atto performativo. Le parole arrivano delicate all’orecchio attraverso le cuffie. Le parole come i passi aprono un varco: i rifiuti che produciamo, i rifiuti ricevuti, quando ci si sente rifiuto, quando si diventa rifiuti. Abbiamo una data di scadenza? Uno spettacolo, un cammino, un’esperienza.

You walk over waste, you walk (in total safety) on waste, in an atmosphere of great contrast between the beauty of the Tuscan hills and the restlessness of a landfill. The place becomes precise dramaturgy of the project. Not only setting, scenography. The waste we produce, the waste we receive, when we feel like waste, when we become waste. A show, a journey, an experience.

replica ore 19:00 (posti limitati, prenotazione obbligatoria)

BIGLIETTI
intero 10€
ridotto 8€ (under 25 e over 65)
biglietto speciale bambinə 5€ (under 10)
biglietto operatorə 2€

Apertura biglietteria nei giorni di spettacolo dalle ore 20.00
Acquisto biglietti anche online su liveticket.it
Biglietto operatorə acquistabile solo in biglietteria.

Per info e prenotazioni è possibile chiamare o mandare
un WHATSAPP o SMS al +39 334 269 8007/+39 320 562 6356
o scrivere a prenotazioni@officinepapage.it
Prenotazioni a partire da due giorni prima di ogni singolo evento (9.30 – 12.30/15.00 – 19.00)