Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Festival Nuove Terre 2020

24 Luglio 2020 @ 21:30 - 31 Luglio 2020 @ 23:00

Officine Papage presenta

NUOVE TERRE Le Arti della Scena – VIII Edizione

Fattore di protezione minimo un metro

24 luglio / 30 agosto

Framura, Deiva Marina, Bonassola, Moneglia (La Spezia) –  Sestri Levante (Genova)

>>>> SFOGLIA QUI il PROGRAMMA COMPLETO <<<<<

Tornano i festival di teatro contemporaneo di Officine Papage in Liguria e Toscana.

Da Piero Ciampi a Asimov per raccontare la distanza, e definire insieme il percorso minimo tra due punti necessario ad aprire le porte del sogno.

20 appuntamenti. 2 prime assolute. 2 eventi site specific.

 

Tra i protagonisti Arianna Scommegna (“E bastava un’inutile carezza a capovolgere il mondo” 24/07 Moneglia), la danza contemporanea di  Bernabéu-Covello (“Un po’ di più” 27/07 Bonassola), la musica elettronica in collaborazione con gli artisti di Electropark Festival (“Concerto contemplativo per spiaggia immaginaria”,  02/08 Framura site specific) – Sacchi di Sabbia (“Andromaca” 06/08 Deiva Marina) – Massimiliano Civica (”Scampoli” 08/08 Bonassola), Pan Domu Teatro (“Assenza sparsa” 10/08 Framura), MagdaClan Circo (prima assoluta – “One Step Beyond”- 11/08 Deiva Marina), Officine Papage (con le prime assolute del progetto DISTANZE POSSIBILI: 18/08 Framura e il 30/08 palcoscenici virtuale e platee diffuse), Teatro della Caduta (“Madama Bovary” 25/08 Framura), Mario Perrotta (“Un bès” 29/08 Deiva Marina).

 

Officine Papage dedica alla Distanza come opportunità di espressione e immaginazione l’edizione 2020 del festival estivo di teatro italiano contemporaneo che la compagnia teatrale diretta da Marco Pasquinucci eAnnastella Giannelli organizza nella riviera del levante ligure: Nuove Terre – Le Arti della Scena (24 luglio/30 agosto). Claim di quest’anno, Fattore di protezione minimo un metro.

Dal Piero Ciampi, raccontato e cantato da Arianna Scommegna (venerdì 24 luglio) sulla riva della spiaggia di Moneglia, alla crossmedialità diffusa del nuovo omaggio a Asimov realizzato da Officine Papage, si alterneranno spettacoli live e onlineeventi site specific, laboratori e concerti. La proposta, nata da un lungo e profondo confronto con le comunità locali e le loro esigenze, tenta di sperimentare le molteplici declinazioni del tema nel tempo e nello spazio, scoprendo nuovi luoghi nei territori consueti e nuove modalità nella relazione pubblico/attori.

Al centro del lavoro c’è la volontà di approfondire il rapporto con la vita quotidiana delle persone, inserendo, accanto a nomi di artisti affermati o emergenti di successo, iniziative sviluppate insieme a pubblico e istituzioni, come il laboratorio “Accanto / A un metro con me” di Bernabéu-Covello che coinvolgerà il pubblico di Bonassola (La Spezia – 27 luglio) al pomeriggio, e  il “Concerto contemplativo per spiaggia immaginaria” di domenica 2 agosto a Framura (La Spezia) per la Festa della Madonna del Mare. In questa occasione (realizzata con la collaborazione di Electropark), aboliti per decreto processioni e fuochi d’artificio, i musicisti M. Saltalamacchia, M. Abate e Confindustrial Sinfonietta, ispirandosi alle musiche sacre tradizionali, sonorizzeranno gli spazi della piazza della Chiesa in località Costa, trasformandola in una spiaggia immaginaria, allestita con cuscini e sdraio, tra lumi accesi a scacchiera.

Nello stesso solco si colloca la nuova produzione di Officine Papage dedicata al mondo di Isaac Asimov. Una drammaturgia di Mariagiulia Colace (giovane autrice e attrice protagonista di alcuni degli ultimi spettacoli di Emma Dante), nata da un’idea di Marco Pasquinucci e Caterina Simonelli, che ne sono anche gli interpreti. Il progetto, declinato in 3 diversi spettacoli, si intitola “Distanze Possibili” e, riflettendo sulle nuove e discusse opportunità dell’esplosione telematica sperimentata in questi mesi di emergenza, vuole misurare la distanza tra il presente e un possibile nostro futuro. Una distanza che definisce il percorso minimo tra due punti necessario ad aprire le porte del sogno. Una distanza che è possibilità: possibilità di immaginare, inventare e creare insieme. Il viaggio fantascientifico comincia a Framura martedì 18 agosto con un doppio appuntamento: Soliloqui positronici (ore 19), una carrellata di monologhi ispirati ai personaggi creati dall’autore di Io Robot, e Il fuorigioco di Orione ovvero Partitella di pallone per fuggire alla morte (ore 22), in cui si immagina che un misterioso direttivo di psicologi e ingegneri sottoponga un intero paese a un esperimento sulla felicità. Si chiude domenica 30 agosto con End Meeting For All – Isaac Asimov Reprise. Una messa in scena particolare, mutuata dalle esperienze di teatro di comunità portate avanti durante il lockdown. In più piazze contemporaneamente, grazie al collegamento attraverso la piattaforma Zoom, verranno allestite delle platee senza palco nei diversi territori in cui è attiva Officine Papage, tra i colori della riviera di Levante della Liguria e i suggestivi panorami della Toscana, sede del Festival delle Colline Geotermiche.

 

Per avvicinare pubblico e attori, introducendo i temi degli spettacoli, ci saranno le performance laboratoriali di #Interferenze – quattro incursioni artistiche organizzate in collaborazione con gli artisti ospiti – e molte altre iniziative pensate per sostenere il territorio: dal laboratorio Essere distanti ma stare vicini (4 e 5 agosto a Deiva Marina), alle pillole teatrali di Fantascienza a… A colazione, a pranzo, sotto l’ombrellone o a bordo piscine (da lunedì 3 a domenica 9 agosto) che alcuni artisti di Nuove Terre regaleranno, su richiesta, aalberghi, stabilimenti balneari, ristoranti, agriturismi e campeggi di Framura, Deiva Marina, Bonassola, Moneglia. A completare la manifestazione, torna la promozione quotidiana e giocosa di Raccontafestival®, che, nell’ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro, coinvolge nella kermesse un gruppo attivissimo di giovani appassionati. Quest’anno l’iniziativa è sfociata per la prima volta in un progetto speciale di formazione teatrale che,mercoledì 19 agosto a Riva Trigoso, culminerà nell’allestimento di un nuovo spettacolo diretto di Marco Pasquinucci: Rebecca, ispirato al romanzo La vita accanto di M.Pia Veladiano.

La manifestazione Nuove Terre è realizzata con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo (maggior sostenitore) nell’ambito dell’edizione 2020 del bando “Performing Arts”, di Comune di Framura, Comune di Deiva Marina, Comune di Bonassola, Comune di Moneglia, Comune di Sestri Levante e Regione Liguria.

Si ringraziano le collaborazioni che hanno reso possibile parte del programma: la rete 3+2 che unisce tre programmazioni e 2 regioni a sostegno della creazione contemporanea, Concentrica (Torino), Nuove Terre(Bonassola, Framura, Deiva Marina, Moneglia, Sestri Levante) e Testimonianze Ricerca Azioni (Genova); Teatro Akropolis – Progetto Intransito, Sarabanda – Circumnavigando Festival, Baie del Levante e Electropark Festival.

 

INFO

Officine Papage – 339.8698181 info@officinepapage.it

nuoveterre.officinepapage.it Pagina Facebook: Festival Nuove Terre www.officinepapage.it

Ufficio stampa Marzia Spanu +39 335 6947068 info@marziaspanu.com

 

Dettagli

Inizio:
24 Luglio 2020 @ 21:30
Fine:
31 Luglio 2020 @ 23:00
Categoria Evento: