Poetica Papage.

Il nucleo artistico di Officine Papage ha voluto intitolare il progetto artistico 2016-2018 “IL TEATRO È ENERGIA – nuovi contatti” individuando in una caratteristica fisica del territorio di riferimento un tema da sviluppare e il senso stesso del lavoro di residenza: l’area tra Pomarance (PI) e Monterotondo Marittimo (GR) è famosa nel mondo per la presenza dell’energia geotermica, eppure molte altre sono le energie in essa presenti, meno tangibili ma altrettanto forti ed importanti, energie da incentivare e incanalare, come la creatività, l’entusiasmo, la voglia di fare e di essere comunità (il Palio delle Contrade di Pomarance ne è un esempio molto chiaro). Officine Papage, in quest’ottica, vuole creare un progetto che sappia rispondere alle richieste della cittadinanza, agendo sempre più compiutamente la missione di residenza teatrale di area allargata, come elemento attivatore di tali energie. La specifica “nuovi contatti” sta ad indicare l’apertura del progetto ad altre relazioni, pensate per generare nuova linfa creativa, nuove possibilità.

La Compagnia pone particolare attenzione alla nuova scena italiana, alla drammaturgia contemporanea, alla contaminazione dei generi e delle discipline (circo contemporaneo, musica, teatro, danza), selezionando proposte di alta qualità, in equilibrio fra le richieste del territorio e il percorso educativo dei pubblici di riferimento.

Un inadeguato accesso alle opportunità culturali impedisce il pieno sviluppo delle persone e la loro effettiva partecipazione all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese, e rappresenta quindi un serio limite per la crescita della società. Da questo punto di vista i territori di periferia sono quelli più a rischio, così Officine Papage vuole contrastare queste dinamiche, proponendo spazi di aggregazione, di confronto, di scambio, di crescita del senso civico, di apertura verso il mondo, di sviluppo della consapevolezza di sé e degli altri, di elaborazione del pensiero critico. Gli obiettivi principali che il progetto triennale vuole raggiungere sono 3: coinvolgere i cittadini nei processi creativi e nella valorizzazione del patrimonio storico e paesaggistico della comunità di appartenenza (PARTECIPAZIONE); dare spazio e visibilità alle varie forme di espressione artistica e culturale (PLURALISMO); favorire l’incremento del pubblico alle iniziative artistiche e culturali (FRUIZIONE).

Back to Top